News e Blog

OTTIMIZZAZIONE NELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI RFID: LA TECNOLOGIA APPLICATA AI RIFIUTI

News e Blog

La tecnologia Rfid è sempre più presente nella gestione giornaliera della vita quotidiana dell’uomo. La sua semplicità e massima resa, permettono di migliorare le gestioni di apparati complessi.

A ogni famiglia viene assegnato il proprio codice identificativo che sarà registrato su ogni sacchetto che la famiglia utilizzerà per la raccolta dei rifiuti. I dati raccolti dagli operatori ecologici al momento del ritiro dei sacchetti sono poi trasmessi in automatico al sistema informatico del Comune o dell’ente che si occupa dell’emissione della bolletta che registrerà il codice identificativo di ogni famiglia, la data e l’ora del ritiro, attribuendo così la precisa tassazione per ogni cittadino

Roma e il suo hinterland sono i primi tra le capitali europee ad aver adottato la tecnologia Rfid nella gestione della raccolta dei rifiuti urbani. Agli abitanti dei comuni partecipanti sono stati consegnati, quindi, i “sacchetti intelligenti”, ovvero sacchetti dotati di etichette Rfid che tracciano i rifiuti in radio frequenza.

Grazie a questi sacchetti intelligenti il Comune potrà associare il tag Rfid presente sul sacchetto ad ogni famiglia attribuendo così la precisa tassazione per ognuna.

L’etichetta applicata ai sacchetti distribuiti viene letta da un’antenna collocata sui mezzi di trasporto per la raccolta dei rifiuti.

Dopo Roma, la tecnologia Rfid è stata introdotta in varie regioni e comuni italiani: a Varese e in provincia di Milano, la società Gesem Srl dal 1 Maggio 2018 ha introdotto nei comuni di Arese, Nerviano, Lainate, Pogliano Milanese e Pregnana Milanese i sacchetti viola con codice identificativo Rfid che dovranno essere utilizzati per la raccolta dei rifiuti indifferenziati al posto dei sacchetti neutri trasparenti.

Rendere Smart e perfettamente controllabile la raccolta dei rifiuti urbani nelle nostre città permette di individuare e attribuire a ciascun cittadino il giusto costo del servizio.

Follow Me Th ha realizzato per i non vedenti un braccialetto che è in grado di leggere qualsiasi prodotto dotato di tag Rfid e trasformare le informazioni in audio per chi ha gravi difficoltà visive.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *